Come curare l’alopecia? Sintomi e rimedi.

L’ alopecia, più comunemente diffusa come alopecia androgenetica, è un antiestetico fenomeno caratterizzato dalla caduta dei capelli nella parte frontale, ma spesso anche sulla parte superiore della testa.
Colpisce soprattutto gli uomini, spesso durante il periodo della pubertà, ma anche le donne che, con il manifestarsi della menopausa, vedono un forte diradamento della capigliatura, la consistenza della chioma assottigliarsi, e per ultimo il fenomeno della caduta dei capelli.

Molto diffusa risulta essere anche l’ alopecia areata, cioè un fenomeno di completa assenza di peli su una o più zone del corpo. Colpisce altrettanto spesso la zona del cuoio capelluto, creando chiazze prive di capelli.

Cause che portano al manifestarsi dell’alopecia

Le cause che portano al manifestarsi dell’alopecia possono essere molte tra cui lo stress e un disequilibrio ormonale ed immunitario. Nel periodo della pubertà, quando gli ormoni sono in via di formazione ed assestamento, è possibile notare un disequilibrio del DHT (dildrotestosterone), questo ormone risulta, da studi scientifici molto recenti, assai dannoso per il follicolo pilifero, che in questo caso, soffre, si danneggia e porta alla caduta dei capelli.
Nel caso di un disequilibrio immunitario, nella maggioranza dei casi, i peli ricrescono molto velocemente, tuttavia è da segnalare che si sono verificati casi in cui è trascorso molto tempo fra il manifestarsi della caduta dei capelli o dei peli e la ricrescita completa.
Purtroppo, in casi ben più gravi, la perdita dei capelli e dei peli è da attribuirsi all’ assunzione di farmaci dall’impatto molto forte sul nostro corpo, come ad esempio, le cure per contrastare la chemioterapia.

Alopecia androgenetica: come combatterla

Il termine alopecia Androgenetica deriva dal greco dove alopex significa volpe ed infatti la volpe perde il pelo, addirittura 2 volte all’anno. L’androgenetismo è proprio il fenomeno che determina la caduta dei capelli prematura o comune. Ripetiamo che l’alopecia androgenetica colpisce sia le donne che gli uomini con un tasso di frequenza molto più alto in questi ultimi.

Altre tipologie di alopecia:

  • Alopecia areata: caratterizzata dalla comparsa di chiazze, solitamente tonde, dove vi è totale assenza di capelli
  • Alopecia cicatriziale: purtroppo è la forma più grave di alopecia che si può manifestare: è solitamente data da una malformazione genetica, dal danneggiamento della struttura follicolare o da un danno completamente irreversibile manifestatosi e per il quale non vi è cura o rimedio.

Quando si manifesta l’alopecia?

L’alopecia è conosciuta soprattutto con il nome di calvizie, purtroppo rappresenta l’assottiliarsi del capello ed il diradamento del cuoio capelluto.
Studi dimostrano che colpisca per la maggiore gli uomini anche se, negli ultimi anni, vi è una sempre più forte incidenza di pazienti di genere femminile.

L’alopecia androgenetica si manifesta geneticamente, eccezion fatta per quanto riguarda l’assunzione di farmaci per la chemioterapia, intorno ai 20 anni anche se, casi più rari ma sempre più frequenti, dicono possa manifestarsi a partire dai 16 anni.

Quali sono i principali sintomi dell’alopecia?

I principali sintomi di manifestazione dell’alopecia nell’uomo sono caratterizzati da un chiaro arretramento dell’attaccatura della chioma ed un altrettanto chiara presenza di aree in cui il capello è diradato e sempre meno omogeneo. Purtroppo l’alopecia androgenetica, come dice il nome, è una deficienza enzimatica data da una carenza degli enzimi protagonisti della conversione degli ormoni (steroidei) in formazioni che determinano peculiarità sessuali nel soggetto maschile.

Come identificare le principali cause che scatenano l’alopecia?

Esistono altri fattori specifici che determinano l’insorgere del fenomeno chiamato alopecia androgenetica. Si pensa possa essere causato dalla variazione genetica dell’elemento AR. Grazie ad un particolare test, è possibile individuare l’effettiva presenza della variante A o della variante G. In presenza della seconda variante, purtroppo, si determina una forte probabilità di sviluppare l’alopecia.

Quali sono i sintomi e le particolarità dell’alopecia femminile?

Differentemente da ciò che accade nell’uomo, quando si evidenziano episodi di alopecia androgenetica nella donna, non si assiste a nessun tipo di episodio di stempiatura, bensì si assiste ad un diradamento del cuoio capelluto coinvolgendo tutto il capo. Lo stato di gravidanza e l’avvento della menopausa sono da considerarsi assolutamente un importante fattore di rischio da non sottovalutare.

Thanks for Reading

Enjoyed this post? Share it with your networks.

Leave a Feedback!