La motivazione è la base della dieta riuscita

zdrowa-dieta

Sempre più ricerche e studi scientifici dimostrano che il cervello è più forte del corpo e che la mente ha un potere straordinario sul processo di dimagrimento. Quante volte le persone non sono riuscite a completare il processo di dieta perché si sono sentite stanche, depresse e frustrate dalla mancanza di risultato o dalla restrizione del piano alimentare? Per proporsi efficace, il processo di dimagrimento deve essere felice, altrimenti l’intero iter rischia di non apportare i risultati sperati e, anzi, di minare l’autostima della persona, inducendola a provare delle sensazioni di tristezza e di inadeguatezza.

La dieta del guerriero: cos’è e come funziona

Dieta-del-guerriero

La dieta del guerriero non è la novità dell’ultima ora, ma un regime alimentare nato dieci anni fa e ideato dallo statunitense Ori Hofmekler. Il libro, a tempo, fece scalpore e si intitolava The Warrior Diet. Recentemente il piano dietetico è stato fortemente rivalutato e diventato protagonista delle diete più gettonate del momento. Ma come si compone la dieta del guerriero e quali sono le sue peculiari differenze con la dieta mediterranea?

Dieta del ferro: è efficace?

dieta del ferro

I sali minerali sono sostanze preziose, che se vengono a mancare nell’alimentazione quotidiana possono generare forti scompensi, soprattutto a chi è impegnato nella ricerca del peso forma. Una dieta di nuova generazione è stata ribattezzata dieta del ferro, anche dieta dello studente, perché si propone dedicato a chi deve svolgere degli intensi sforzi intellettuali nel corso della giornata. Il ferro, come suggerisce il nome della dieta, è il minerale eletto nella composizione di questo regime alimentare, che si basa sulla ricerca di alimenti che lo contengono in elevate quantità. Di base si tratta dei legumi, delle verdure e del cioccolato, cibi sani e che possono diventare la felice base di costruzione per un programma alimentare votato alla salute e al benessere.

In arrivo il test che ci dice se stiamo facendo la dieta corretta

benessere-dieta_980x571

A dieta sì, ma si tratta della strada giusta? Molte diete o regimi alimentari restrittivi si propongono efficaci per alcuni e completamente inutili per altre persone. Le ragioni sono molteplici e variano secondo una pluralità di fattori. Molto dipende dalla tipologia di metabolismo, dallo stile di vita, dalle abitudini sociale e ambientali ma, soprattutto, dal regime alimentare che si è scelto di portare avanti. Oggi scegliere la dieta ideale, o perlomeno non incappare in una dieta inutile, può essere più semplice, grazie a un test che indica se stiamo scegliendo la dieta corretta per le nostre esigenze. Si tratta di una sorta di ‘macchina della verità’, di un test delle urine che è stato realizzato dall’Imperial College di Londra che si impegna ad analizzare e quindi a giudicare ciò che abbiamo mangiato.

Stare sempre a dieta allunga la vita

Dieta-Kosher

Essere sempre a dieta può essere sicuramente faticoso ma, secondo gli esperti, potrebbe contribuire ad allungare la vita. È questo il risultato di una interessante ricerca che è stata condotta sui macachi e che ha dimostrato come la restrizione calorica abbia saputo aumentare la loro longevità.